3 0

È previsto un nuovo sciopero di Trenord: le info

Cosa c’è di meglio che finire la domenica sera una settimana di merda e iniziarne potenzialmente una peggiore il lunedì mattina? Uno sciopero Trenord is fair enough. Domenica 15 dicembre, cari amici appiedati, non prendete impegni, né tantomeno mezzi pubblici perché dei treni non vi sarà nemmeno l’ombra. Addio weekendino fuoriporta!

Dalle 3 del 15 alle 2 del 16 dicembre, infatti, il personale Trenord ci fa ciao ciao con la manina. A dare la bellissima notizia è il sindacato l’Orsa che ha indetto la manifestazione. A confermarla, invece, per chi crede ancora si tratti di uno scherzo, è l’azienda stessa. Ecco la comunicazione ufficiale firmata Trenord: «Dalle 3 del 15 Dicembre alle ore 2 del 16 Dicembre 2019 è previsto uno sciopero, indetto dal sindacato Orsa, che interessa il trasporto ferroviario regionale in Lombardia. Pertanto il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza di Trenord e il servizio Aeroportuale potranno subire variazioni e/o cancellazioni».

Sebbene per i pendolari sembri essere il millesimo, a detta del sindacato si tratterebbe solo del quarto sciopero. Le motivazioni le conosciamo: condizioni di lavoro, turni, differenze di stipendio, programmazione e organizzazione.

Nonostante non vi saranno fasce orarie garantite, essendo un giorno festivo, non disperate: ci sarà qualche autobus sostitutivo no stop per i collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Stabio” (nel caso in cui non vi sia il treno). A Cadorna, la fermata di riferimento è via Paleocapa 1.

Per non fare il toto treno alla cieca, cliccate qui per avere ulteriori info. Una volta terminato lo sciopero, i disagi potrebbero continuare. Giusto per iniziare la settimana lavorativa con il sorriso.

Credit immagine copertina

Commenti Facebook



Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!