4 0

Vertigine non ti temo: apre a New York la terrazza in vetro a 344 metri d’altezza

Abbiamo capito una cosa degli architetti: Ci vogliono in forma smagliante con un numero di costumi tale da far invidia al clan Kardashian. Altra spiegazione non c’è, al continuo costruire meravigliose piscine sospese tra i grattacieli su modello dell’iconica Marina Bay Sands.

Ci vogliono un po’ Riccanza un po’ The Real Housewives di Napoli, vestiti di tutto punto e pronti a brindare nel punto più alto dello skyline, instagrammando pure il pouf in ecopelle sul quale siamo seduti. Ci vogliono viveur, travel blogger, food blogger, influencer o semplici amanti del bello e – perché no – delle terrazze con ristorante sospese nel vuoto.

Ecco, ve l’abbiamo detto. New York, stanca di regalare punti a Dubai, si è presa una rivincita coi fiocchi, aprendo una terrazza trasparente dalla quale ammirare sopra, sotto, in lungo e in largo la città.

L’11 marzo aprirà nella Grande Mela The Edge: il ponte a cielo aperto più alto del mondo, raggiungibile in soli 60 secondi di ascensore, situato al 100esimo piano di uno dei grattacieli che compongono il nuovo complesso Hudson Yards.

Se 344 metri d’altezza non vi spaventano, i 700 mq di pavimento di vetro promettono una vista a 360 gradi su Manhattan, il fiume Hudson e in generale del West Side.

A questo si aggiunge un dettaglio non da poco: il panorama è mozzafiato non solo per un fattore estetico, ma anche perché lo sky deck esterno è realizzato con pannelli di vetro senza cornice inclinati. Se non vi basta, si parla di 15 punti diversi d’osservazione: per la serie, a ciascuno il suo.

Non è finita qui. Se l’altezza vi ha fatto venire un certo languorino, basta salire al piano superiore. Lì troverete Peak: il ristorante, bar, caffetteria e spazio eventi. L’ambizioso progetto è firmato da William Pedersen e Kohn Pedersen Fox Associates (KPF), mentre gli interni da Rockwell Group.

Se avete intenzione di farci un salto, sappiate che i biglietti sono già in vendita. Il prezzo varia da 36 a 90 dollari in base a richieste, come un bicchiere di champagne o servizio fotografico su misura.

Gli orari? Dalle 8 alle 12.00 pm, tutti i giorni.

Per tutte le info, cliccate qui.

Credit immagine copertina

Commenti Facebook

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!