2 0

Gli aforisMI Imbruttiti: la TOP ten delle citazioni su Milano!

Tra chi nomina il tuo nome invano, ci sono anche io…Milano Milano. Così cantavano la città gli Articolo 31. Correva l’anno 2002. In realtà di citazioni su Milano se ne registrano un’infinità. Musica, cinema, letteratura, politica e ovviamente business. In tutti i campi si è parlato della nostra città. Aforismi provenienti da F205 purosangue, ma soprattutto da Giargiana.

Molti li hanno elencati e riportati sul web con un rapido copia e incolla. Nessuno si è però mai preso la briga di metterli in fila e commentarli con spirito veramente Imbruttito. Nessuno, fino a oggi…

10_Benvenuti al Nord

Solo a Milano fate il benvenuto e l’addio nella stessa cena. Per risparmiare tempo! (Alessandro Siani)

In realtà il postino Giargiana di Benvenuti al Nord comprende solo un pezzo della faccenda. Per ottimizzare i tempi, all’addio si invita pure chi prenderà il posto di colei (o colui) che se ne andrà. È una ruota che gira: le basi!

9_Le tre D

Lo stile di Milano lo sintetizzerei con tre D: Discrezione, Disciplina, Dovere. In un mondo che tende alla cialtroneria, all’anarchia dei comportamenti e alla furberia, ben venga il calvinismo milanese! (Giorgio Armani)

Le 3D di Armani altro non sono che la versione patinata e glamour della nostra doppia Effe: Figa e Fatturato!

8_BikeMI

Ho imparato a pedalare in Africa, dove non esistono i semafori, lì sì che è pericoloso. Milano, al confronto, è il paradiso dei ciclisti (Samuel Eto’o)

Molti sono convinti di avere visto l’ex attaccante nerazzurro in bicicletta. Con la bici sul pavé!

7_Lo Skyline

Una volta girovagavo nei desolati quartieri periferici e vagabondavo lungo i terrapieni delle ferrovie, affascinato dal pittoresco romantico di Porta Ticinese, dei canali. Adesso c’è la metropoli dei grattacieli, la city un po’ avveniristica, un po’ provinciale: un misto tra il risotto e l’acciaio, che mi diverte. (Alberto Lattuada)

Lattuada, regista e sceneggiatore, morì nel 2005. Non ha fatto in tempo a vedere molte delle torri che disegnano oggi il profilo di Milano. Siamo un mix tra vetro, sclero e sushi, ma nella città Imbruttita ci divertiamo molto pure noi.

6_Sempre sul pezzo

Milano è una città utilitaria, demolita e rifatta secondo le necessità del momento, non riuscendo perciò mai a diventare antica. (Guido Piovene)

Due righe che riassumono efficacemente la milanesità. Di ieri, di oggi e di domani…

5_#memyselfandI

Milano è un enorme conglomerato di eremiti. (Eugenio Montale)

Viviamo di contatti, ma spesso senza un contatto. Non conosciamo i nostri vicini e tutto sommato siamo contenti così. Forse potrà sembrare un po’ triste, ma è proprio quello che – Montale incluso – molte persone cercano da Milano.

4_Milano-Napoli, andata e ritorno

L’unico luogo che forse potrei scambiare con Napoli è Milano, l’altra grande metropoli italiana. (Toni Servillo)

La Grande Bellezza servita in salsa meneghina. Perché tra nord e sud, per una volta il centro passa in secondo piano.

3_Milano da bere

Milano rinasce ogni mattina, pulsa come un cuore.
Milano è positiva, ottimista, efficiente.
Milano è da vivere, sognare e godere.
Milano da bere (Campagna pubblicitaria Amaro Ramazzotti)

Uno slogan pubblicitario, icona di una generazione.

2_Milan col coeur in man

Milano benedetta
Donna altera e sanguigna
con due mammelle amorose
pronte a sfamare i popoli del mondo (Alda Merini)

La Poetessa dei Navigli, con pochi splendidi versi riesce a donarci l’essenza di una città.

1_El Domm de Milan

Renzo, salito per un di que’ valichi sul terreno più elevato vide quella gran macchina del Duomo sola sul piano, come se, non di mezzo a una città ma sorgesse in un deserto; e si fermò su due piedi, dimenticando tutti i suoi guai, a contemplare anche da lontano quell’ottava meraviglia di cui aveva tanto sentito parlare fin da bambino (Alessandro Manzoni – I Promessi Sposi)

Ogni volta che guardiamo il Duomo, proprio come Renzo Tramaglino, anche noi Imbruttiti dimentichiamo tutti i nostri sbatti. Rimanendone incantati.

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!