1 0

I fiori per San Valetino? Superati. Quest’anno il trend è il mazzo di nuggets

Altro san Valentino, altra genialata. Se siete ancora indecisi tra l’intramontabile pacco di cioccolatini o uno dei tanti inutili gadget a forma di cuore che pullulano in ogni dove e che – francamente – hanno rotto il cazzo, la soluzione per il regalo al vostro (o alla vostra) partner ve la diamo noi. Credete che il romanticismo sia sopravvalutato? Bene: sì ai bouquet, no ai fiori.

Che ne dite di omaggiarla/o con un bel mazzo di nuggets? Sì, le crocchette di pollo con le quali vi strafogate abitualmente senza dignità alcuna al Mc Donald. Il trend del momento, proveniente – ma dai? – dagli Stati Uniti (e dal Regno Unito) attualmente sta spopolando su Instagram sotto forma di immagini immortalanti decine di croccanti e dorati bocconcini di pollo incastonati all’interno di insoliti – è proprio il caso di dirlo – bouquet.

Una cosa è certa: se il regalo di san Valentino con il quale andare sempre sul sicuro è il mazzo di fiori (magari fatto recapitare in ufficio cosicché la lei di turno possa vantarsi – facendole rosicare – con le colleghe), questo è sicuramente un azzardo. Tralasciando quali possano essere le possibili conseguenti reazioni, il dilemma è questo: come e quando consegnarlo alla fortunata o al fortunato destinatario?

Da appena cotti e ancora caldi quando, diciamolo, danno il loro meglio, o qualche ora più tardi, quando invece saranno diventati delle gommose e immangiabili palline da ping pong? Appurato questo, potete dedicarvi alla composizione lasciando esprimere liberamente la vostra creatività.

Ps. Esiste anche la possibilità di regalare bouquet vegetariani: basta sostituire i nuggets con le crocchette di patate! Non avete scuse.

Articolo scritto da Roberta Favazzo

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!