2 0

Hanno inventato un aggeggio che ti dice cosa indossare in base al meteo

Niente più indecisioni mattutine da outfit: arriva il gadget che ti dice cosa indossare in base alle previsioni meteo. Imbruttite, questa potrebbe essere la svolta: è finita l’era dell’uscire di casa ricoperte di capi ad cazzum perché non si sa mai… Potrete abbreviare notevolmente la vostra morning routing e persino pensare di uscire di casa in orario, per una volta. Perché il meteo – diciamocelo – non ci aiuta. Quanto stress, quanti calcoli logico/matematici per determinare se vestirsi a cipolla o rischiare di assiderarsi a causa delle non esattamente confortevoli temperature di Milano…

Nella scelta dell’outfit, lo sappiamo bene, le condizioni metereologiche rivestono un ruolo fondamentale, quasi determinante, a pari merito con la ricerca del perfetto bilanciamento tra la valorizzazione del fisico, la scelta dei colori (perché sì, cari uomini, esiste una palette di tonalità da utilizzare in base a quelle di capelli e carnagione) e l’abilità nel capire se la camicetta acquistata da Zara il mese scorso sia già fuori moda.

Un duro lavoro quello di abbigliarsi, ma fortunatamente le nostre pene potrebbero essere finite: progettato da una startup coreana, Weathery è il dispositivo che risponde a quotidiani e drammatici dubbi quali “meglio il cappotto o l’impermeabile?”, “porto l’ombrello o prego tutti i santi affinché non venga a diluviare appena uscita dalla parrucchiera?”

Non ci sarà neanche più bisogno di affacciarsi alla finestra: basterà dare una rapida occhiata alle icone presenti sul display del dispositivo. Ad esempio: è prevista pioggia? L’omino con impermeabile e ombrello vi indicherà la giusta via. Nel caso di temperature molto basse, invece, quello che diventerà presto il nostro migliore amico indosserà giubbotto e cappellino, e così via. Piccolo, pratico, wireless e dotato di una batteria della durata di un anno, costa solo 19 Dollari, un ottimo investimento!

Ps. Attenzione: il dispositivo non regala buon gusto e non vi renderà esenti da occhiatacce alla Miranda Priestly.

Articolo scritto da Roberta Favazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!