4 0

Coronavirus, Pornhub offre l’abbonamento Premium a tutti gli italiani fino al 3 aprile

Buone notizie. Se qualcuno ancora pensa che stare a casa sia noioso, che dopo pulizie, nuove ricette e scorpacciate di serie tv resti poco da fare, bè… quel qualcuno si sbaglia di grosso. Già, perché è in arrivo una grande notizia: porno gratis per tutti. Per invogliare le persone a stare a casa e dare il proprio contributo all’intrattenimento durante la quarantena, Pornhub (lo spieghiamo per chi finge di non sapere cos’è: si tratta della piattaforma di video hard più famosa al mondo) sarà fruibile gratuitamente fino al 3 aprile 2020.

Che siate single o in coppia, questa notizia potrebbe davvero svoltarvi la quarantena, e mettere un po’ di pepe in questa solitudine o convivenza forzata. Per usufruire del servizio basterà semplicemente sottoscrivere un abbonamento Premium valido per un mese: al momento dell’iscrizione, contrariamente al solito, non bisognerà inserire alcun dato bancario. Niente male visto che, solitamente, l’abbonamento a Pornhub Premium costa 9.99 euro al mese e 95,88 euro all’anno. Rispetto alla versione standard di Pornhub, la versione Premium offre video di durata integrale (e non ridotta come in quella base), ad alta risoluzione e anche in 4K e senza pubblicità su tutti i device. Non mancano poi contenuti esclusivi e canali tematici.

Non solo, Pornhub ha deciso di devolvere parte del ricavato della piattaforma Modelhub del mese di marzo in aiuto alle strutture sanitarie italiane. L’iniziativa di Pornhub fa parte del portale di Solidarietà Digitale ideato dal Governo per favorire il lavoro e l’intrattenimento a casa. Il celebre sito porno, quindi, va a unirsi a tante realtà importanti come Mondadori, Tim, Amazon e Infinity, che hanno deciso di offrire gratuitamente i loro servizi a tutti gli italiani. Giusto un consiglio: prima di usufruire dell’offerta di Pornhub, ehm… lavatevi bene le mani, mi raccomando.

Articolo scritto da Wendy Migliaccio

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!