7 0

È quasi ufficiale, Salone del Mobile e Fuorisalone vanno verso il rinvio al 2021

È quello che dice Milano Finanza, sulla base di voci che si rincorrono da giorni diventate ormai insistenti. Le nuove date fissate poco più di un mese fa, sono destinate a essere superate da un altro rinvio. E l’annuncio dovrebbe arrivare in queste ore, forse già nella giornata di oggi, quando gli organizzatori si riuniranno per deliberare.

Dopo Olimpiadi ed Europei di calcio, pare l’unica soluzione possibile.

«Abbiamo sentito molti pareri diversi e ci siamo assunti la responsabilità di provare a mettere insieme gente, buyer, aziende. Non sappiamo quale sarà l’evoluzione della psicosi data dal problema sanitario. Se non dovessimo riuscire a fare venire le persone a giugno dovremo prendere altri provvedimenti»: queste le parole del presidente del Salone Claudio Luti pronunciate nella conferenza stampa di alcune settimane fa, prima delle strette sugli spostamenti a l’aggravarsi del bilancio della pandemia. Parole profetiche che segnano il destino della manifestazione.

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!