3 0

Beppe Sala a capo della task force dei sindaci mondiali per la ricostruzione post virus

Beppe Sala presidente. No, non è un endorsement per vedere il nostro sindaco al Quirinale, ma un dato di fatto. Il primo cittadino di Milano, infatti, sarà a capo della Global Mayors Covid-19 Recovery Task Force, una task force – appunto – dei sindaci del mondo organizzata per lavorare sulla ripresa post Covid-19. Il network internazionale C40 Cities ha annunciato la creazione di un gruppo che si impegni ad accelerare la ripresa economica in seguito alla crisi causata dal Coronavirus. In sostanza, i principali sindaci del mondo guidati dal nostro Beppe collaboreranno per favorire la ripresa, permettendo ai cittadini di tornare a lavorare in piena sicurezza. I primi cittadini dovranno inoltre capire come usare investimenti pubblici per tornare a una nuova normalità per le economie cittadine, che si basi sull’eliminazione dell’inquinamento e della povertà, sul miglioramento della salute pubblica e sull’aumento della resilienza agli shock.

La task force è stata presentata mercoledì durante una riunione virtuale di oltre 40 sindaci e rappresentanti delle maggiori città di 25 Paesi, presieduta dal Presidente di C40 e Sindaco di Los Angeles Eric Garcetti. L’obiettivo del raduno è quello di condividere competenze e risultati di ciascuna città per favorire la protezione dei cittadini durante la crisi e, come abbiamo detto, la ripresa economica.

“Nell’immediato la nostra priorità è proteggere la salute dei nostri cittadini e superare la pandemia Covid-19. Tuttavia, mentre affrontiamo i devastanti effetti quotidiani di una crisi senza precedenti, dobbiamo anche guardare a come proteggeremo i nostri cittadini in futuro – ha dichiarato il sindaco di Milano – il modo in cui strutturiamo i nostri sforzi per la ripresa definirà le nostre città per i prossimi decenni. È nostra responsabilità di sindaci garantire che costruiremo solide fondamenta così che le nostre città possano apparire come luoghi più sani, equi e sostenibili in cui vivere”.

Articolo scritto da Wendy Migliaccio

Commenti Facebook

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!