4 0

Bomba d’acqua notturna a Milano. Esonda il Seveso; allagato il quartiere Niguarda

Bè dai, comunque il 2020 sta andando bene, dicono. Giusto per non farci mancare nulla (aspettiamo l’invasione degli alieni a giorni), questa notte i forti temporali che si sono abbattuti su Milano hanno fatto esondare il fiume Seveso. A farne le spese è stato soprattutto il quartiere Niguarda: si è interrotta la corrente elettrica, molte case e cantine si sono riempite d’acqua e diversi tombini sono esplosi, allagando le strade.

Le forti piogge sono riuscite a spazzare via alcune linee di tram e ad abbattere interi alberi. I vigili del fuoco sono stati impegnati per tutta la notte e al momento, dopo cinque ore, la situazione sembra rientrata. “Ora iniziano le operazioni di pulizia per riaprire le strade”, ha spiegato l’assessore milanese alla Mobilità, Marco Granelli, che ha fatto poi sapere che per il momento rimane chiuso il sottopasso Negrotto.

Il blackout della notte e i disagi alla circolazione hanno costretto Atm a rimpiazzare alcune linee della metro con i bus. Dal sito dell’azienda di trasporti leggiamo che i treni della linea M2 sono stati sostituiti da bus nelle tratte Famagosta-Assago e Famagosta-Abbiategrasso. Quelli della M3, invece, non effettuano la fermata Zara e propongono come alternative 90 o 91 da Sondrio a Stelvio/Farini. Salto di fermate anche per la M5, che non si ferma a Marche e Zara.

Preoccupante anche la situazione del Lambro, il cui livello continua a salire e comincia ad allagare i prati del parco. Per questo motivo, prudentemente, è stata già avviata l’evacuazione della comunità Exodus di don Antonio Mazzi al Parco Lambro.

Commenti Facebook

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!