2 0

Ora il distanziamento sociale te lo spiega il Milanese Imbruttito con il “semaforo” di Safety Pois

Allora raga, sta storia del distanziamento sociale forse non è chiara a tutti. Proviamo a spiegarla meglio. Stare con la mascherina abbassata a dieci centimetri dalla tipa che ti vuoi limonare NON è distanziamento. Ansimare in faccia alla gente mentre tenti di smaltire due mesi di quarantena con una corsetta al parco NON è distanziamento. Fare l’aperitivo in 15 seduti allo stesso tavolo appiccicati come magneti NON è distanziamento.

Ora, ci sono occasioni in cui mantenere il metro e mezzo di distanza è abbastanza facile, altre in cui è più complicato, soprattutto all’interno dei locali. Non è sempre immediato capire quando possiamo fermarci, quando è meglio procedere spediti e quando invece ci si può fermare, ma non troppo. Ecco allora che abbiamo deciso di aiutarvi noi del Milanese Imbruttito grazie alla nuova collaborazione con Safety Pois, il semaforo comportamentale brevettato dalla realtà milanese TCommunication con l’obiettivo di mantenere la distanza di sicurezza fra le persone e guidare il loro comportamento.

Cos’è il semaforo comportamentale? In sostanza si tratta di una segnaletica visiva a pavimento che permette alle persone di orientarsi negli spazi per mantenere le distanze di sicurezza. Sono tre grossi cerchi da applicare sul pavimento: verdi, gialli e rossi proprio come in un semaforo. Questi pois sono messi a una distanza di 1,5 mt l’uno dall’altro e permettono al gestore di un’attività (bar, ristoranti, uffici…) di controllare le azioni consentite nei suoi spazi. Unica regola da rispettare: sui pois ci deve stare una persona alla volta.

Sul sito di Safety Pois si possono acquistare diversi kit (in base allo spazio e alle esigenze) con diversi pois firmati direttamente dal Milanese Imbruttito. Ecco che sul verde (che simboleggia via libera al movimento) si cammina spediti come indica la scritta all’interno, “Chi va piano non è di Milano”; il giallo permette una “Temporary sosta” mentre il pois rosso indica la possibilità di uno stop prolungato (rappresentato chiaramente dall’acronimo F.F, “Figa fermati!”).

“Ora che si torna a respirare aria di libertà, la cautela e la sicurezza devono essere al primo posto perché le norme che guidano questa nuova fase vanno rispettate con attenzione. Grazie a Il Milanese Imbruttito abbiamo trovato un modo ironico e divertente per regalare un sorriso a tutti i milanesi impegnati a seguire le regole. Il mood con cui si vivono le situazioni è fondamentale: Safety Pois sposa in pieno l’approccio positivo e irriverente de Il Milanese Imbruttito”, ha dichiarato Fabrizio Rametto, CEO di TCommunication e ideatore di Safety Pois.

Ritornare a frequentare la città con il solito tran tran, gli sbattimenti e il business è, come non mai, importante e necessario. Milano vive anche e soprattutto di questo, tutti dobbiamo poterci riprendere i nostri spazi… a 1,5 metri di distanza.

Dai su, non fate il Giargiana, rispettate il semaforo! Seguite i pois Imbruttiti.

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!