2 0

Non può entrare alle Poste perché senza mascherina: si spoglia e ne improvvisa una con gli slip

Ma cosa passa per la testa di alcuni soggetti? La donna ucraina che ha indossato i propri slip come mascherina anti-virus entra di diritto nella top 5 delle storie più assurde di questi mesi. Ma facciamo un passo indietro per analizzare la situazione.

Kiev, Ucraina. Una donna non identificata – per sua fortuna -, decide che è il giorno buono per andare a sbrigare delle commissioni alla Nova Poshta, la posta locale. Decide però di non indossare la mascherina e nemmeno una volta offertale diligentemente dallo staff cambia idea: al diavolo quel pezzetto di tessuto non tessuto. Un impiegato però non ci sta e inizia a rimproverarla.

“Volete la mascherina? No problem, ve la do io!”. Senza scomporsi minimamente, la sfrontata si è abbassata i pantaloni, ha tolto le mutande e le ha indossate a mo’ di mascherina. Problema risolto! Sempre nel bel mezzo della struttura, sotto gli occhi attoniti dei presenti, si è poi riallacciata i pantaloni e diretta verso lo sportello per sbrigare le sue faccende. Non c’è mica tempo da perdere eh.

A testimonianza del bizzarro avvenimento, oltre al racconto riportato da Russia Today, c’è il video girato da un dipendente che ha ripreso gli schermi delle telecamere di sorveglianza, pubblicandolo poi sui social e Youtube. Peccato che, se la donna la passerà liscia – così come deciso dai dirigenti della Posta – lui rischi il licenziamento. Il motivo? Violazione della privacy.

Tags:
Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!