0 0

Bye bye Salento, per le vacanze i lombardi preferiscono restare dentro i confini regionali

Nonostante sia ormai consentito spostarsi verso le altre regioni, nonostante le scuole siano finite e il caldo invogli alla partenza, al mare e agli assembramenti in spiaggia i lombardi sembrano preferire altro. Salento? Naah, superato. Costiera amalfitana? Troppo vintage. Riviera romagnola? Classica giargianata. Il vero updating di questa estate è restare in Lombardia.

Dai raga, ne abbiamo di roba bella da vedere e da fare, pure se non c’è il mare. Ecco cosa è emerso da una rilevazione di Airbnb sulle ricerche effettuate a maggio da persone residenti in Lombardia: rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, il 2020 segna infatti un +30% di ricerche di case in campagna, corrispondenti al 10% delle richieste totali degli utenti. Le mete più ricercate sono all’interno dei confini regionali, seguite dal Trentino Alto Adige. Nella regione le zone più ambite dai turisti lombardi sono Valtellina, Orobie e lago di Como. In grande perdita la Riviera romagnola e il Salento, per anni nella top ten delle mete vacanziere.

Conferma questi dati anche una ricerca del sito Casa.it: rispetto allo scorso anno c’è stato un incremento nelle ricerche di case in affitto nelle zone più belle della Lombardia. Ecco qualche esempio: Valtellina +234%, Valcamonica +141%, Lago d’Iseo +23%, Lago di Como +22%. Sul territorio della provincia di Como ci sono alcune zone che stanno vivendo un vero e proprio boom, come dimostra l’aumento, rispetto al 2019, delle ricerche di case in affitto a Cernobbio (+71%), a Como (+60%), ma arriviamo addirittura al +1.952% per Eupilio e al +6.079% per Grandola ed Uniti. Roba che alla fine a Como ci sarà più gente che a New York a Capodanno.

A farsi sentire, quindi, sono gli sbattimenti post quarantena. In tanti vivono ancora il viaggio con diffidenza e immaginano le località più blasonate come un ammasso di infetti pronti a contagiarli. E allora perché non restare in Lombardia, magari con una bella villettina in campagna, o sul lago? Relax a poche ore di macchina. Stando a una ricerca di Bluepillow, un aggregatore dei principali portali di e-travel, le case vacanze più ambite devono avere piscina, giardino e naturalmente wi-fi. Perché anche in vacanza un lavorettino da remoto e una controllata alle mail non ce la toglie nessuno.

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!