0 0

Luogo sperduto che vai, drink che trovi: ecco i 5 pub più isolati del mondo

Abbiamo trovato la perfetta geolocalizzazione dell’edulcorato francesismo inculo alle marmotte in risposta alla domanda “dove si trova quel bar?”. A dir la verità, il lavorone lo ha fatto il sito InsideTheCask, ma vista l’arsura alla gola che ci sta provocando la stagione corrente abbiamo pensato fosse più che lecito riproporvi qui la strana mappa dei bar più isolati del mondo.

Se volete sbronzarvi in the middle of nowhere, tra paesaggi mozzafiato e totale assenza di amici astemi, ecco i 5 pub più sperduti che ci siano:

1_The BarVernadsky Research Base (Marina Point, Galindez Island, Antartide)

Credit immagine

Ancora più a sud del Sud stesso c’è The Bar: il locale più a sud del mondo, situato all’interno della stazione di ricerca Vernadsky, raggiungibile solo via nave. Fondato nel 1947 dagli inglesi e venduto successivamente agli ucraini, riprende l’estetica tipica delle taverne britanniche. Qui, si può gustare una speciale vodka autoprodotta estratta dalle acqua dei ghiacciai.

The only existing bar in Antartica, si legge su Tripadvisor.

Per veri esploratori con i peli sul petto, insomma.

2_The Birdsville Hotel Bar – Birdsville (Queensland, Australia)

Credit immagine

Per i 140 abitanti del luogo è davvero una gioia, anche perché intorno non c’è un fico secco. Il The Birdsville Hotel Bar infatti si trova al confine con il deserto di Simpson, in una regione così arida da toccare i 38 gradi nella stagione estiva.

Con tutta quella caldazza un bicchierino con due cubetti di ghiaccio è d’obbligo.

3_Old Forge Pub – Knoydart (Mallaig, United Kingdom)

Credit immagine

Non solo è situato in una location che boh, mai sentita. Questo pub si è accaparrato anche il titolo di most remote bar in the world, finendo di diritto nel libro Guinness World Records. Questo perché, situato lungo la costa scozzese di Loch nevis, è raggiungibile solo via trekking (18 miglia), in traghetto (7 miglia) o via elicottero.

Chi dopotutto non si suderebbe così un bel boccale di birra artigianale?

4_The Albatross Inn (Tristan da Cunha Island, South Atlantic Ocean)

Credit immagine

Anche qui, pochi ma buoni. I 300 inquilini dell’isola abitata più remota al mondo, quando vogliono gustarsi un bel bicchiere di adrenalina, vanno all’Albatross Inn, il pub collocato nelle vicinanze di un vulcano attivo. La località si trova nel bel mezzo dell’oceano, a 2mila km dal centro abitato più vicino (isola di Sant’Elena).

Insomma, o lì o lì.

5_Irish Pub (Namche Bazar, Nepal)

irish pub nepal
Credit immagine

E salirò salirò fino a quando… Non troverò il pub più ad alta quota del mondo che dai suoi 3.440 m d’altezza vanta sul menù la particolare carne di Yak. Per raggiungerlo vi sono due modi comodissimi: in volo, dall’unico aeroporto situato nella regione dell’Everest, o camminando lungo il sentiero che attraversa i villaggi locali.

Good place to party in deep Himalays, si legge su Tripadvisor.

Sì, se ci arrivi vivo.

Credit immagine copertina

Tags:
Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!