0 0

Riapre il “mercato metropolitano” di Porta Genova, tra street food, cinema e sport!

Era il lontano 2015 quando in un’effervescente Milano assaporavamo la città di oggi attraverso la selezione di street food, bio food, birre e gelati artigianali del Mercato Metropolitano (quello con le M maiuscole).

Di quel Mercato Metropolitano poco sappiamo, salvo che ora non c’è più: ma ancora è viva e vegeta l’area (gigante) che lo aveva ospitato durante quell’occasione!

E proprio lì alle spalle di Porta Genova e dei Navigli, grazie ad un’iniziativa di Confcommercio di Milano e Palazzo Marino, sorgerà dal 21 luglio il nuovo mercato metropolitano: un grande contenitore di attività per ragazzi e famiglie che trascorreranno l’estate in città.


Credits Immagine

Le iniziative che si susseguiranno saranno molteplici: ci sarà ancora grande spazio per Food & Beverage (visto il caldo, speriamo molto beverage!) oltre a un corner Rigoletto, in cui degustare e imparare a preparare il gelato.

Sarà inoltre presente un movie theatre dove verranno proiettati grandi produzioni Sky (che ne è sponsor) ed eventi sportivi di rilievo. E, a proposito di sport, potremo metterci alla prova anche sul campo: un campo da calcio e uno da basket, entrambi in formato mini, saranno a disposizione di tutti.

Per finire un piccolo parco giochi per bambini, dove farli stancare prima di portarli a dormire!

La struttura, come dicevamo, sarà aperta dal 21 Luglio al 14 Ottobre dalle ore 17 all’una di notte durante i giorni infrasettimanali e dalle 11.30 all’una nei weekend.

Lo Scalo di Porta Genova, come gli altri scali ferroviari dismessi di Milano, è destinato ad avere una nuova vita nei prossimi anni e se questo è ciò che ci dobbiamo aspettare per il suo futuro, non vediamo l’ora che arrivi quel momento!

Credits Immagine di Copertina

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!